Oggi parleremo con uno dei primi iscritti al  corso di laurea triennale SID Paolo Montesi.

Ci parli brevemente del tuo percorso di studi universitario?

Mi iscrissi al primo anno di insediamento del percorso di laurea di Scienze Internazionali e Diplomatiche nella sede di Forlì. Dopo aver letto la notizia in un quotidiano locale di Cesena, corsi ad iscrivermi immediatamente (col n. di matricola 006), perché ero orientato alla facoltà di Scienze Politiche, ma cercavo un corso con una vocazione internazionale.

Nei primi anni del nuovo corso a Forlì, i docenti erano tutti titolari dell’omonimo corso di laurea di Bologna. C’erano professori di prim’ordine come Angelo Panebianco, Paolo Pombeni, Salvatore Vassallo, coinvolti nel progetto di decentramento dell’Università di Bologna nelle sedi della Romagna. Scelsi il percorso di Studi europei e completai gli studi nel 2004 con una tesi sul processo di pace israelo-palestinese con relatrice la dr.ssa Marcella Emiliani.

Cosa ti è rimasto del SID?

Gli anni dell’Università furono sicuramente impegnativi ma soprattutto stimolanti a livello intellettuale. I grandi eventi politici di quel periodo come la Convenzione sul futuro dell’Unione europea, il trattato di Nizza, l’attacco alle Torri Gemelle del 2001 furono lo spunto per analizzare con nuovi strumenti teorici i grandi accadimenti del mondo contemporaneo.

In quei primi anni 2000 a Forlì si respirava un’aria di grande respiro internazionale. La laurea in SID aveva portato in città tantissimi nuovi studenti da tutta Italia, e il nascente Campus di Forlì, il nuovo Punto Europa e l’Amministrazione comunale organizzavano numerosi eventi internazionali. Contemporaneamente stava crescendo il traffico dell’aeroporto di Forlì, che attraverso i voli low-cost consentiva anche agli studenti di viaggiare ed esplorare il mondo. Dell’Università conservo solo bellissimi ricordi, e mi hanno aiutato a diventare l’uomo che sono oggi.

Cosa ti è tornato utile e cosa no nel tuo lavoro?

Subito dopo l’Università ho intensificato il mio impegno personale in politica ed ho lavorato per quasi un anno al Consiglio regionale dell’Emilia-Romagna. Finita quell’esperienza sono tornato a studiare ed ho frequentato un Master in Progettazione comunitaria all’Università ULB di Bruxelles. Sicuramente il percorso di Studi Europei ha indirizzato il mio percorso di specializzazione e mi ha aiutato ad avvicinarmi ai Programmi di cooperazione internazionale dell’Unione europea, sui quali ho lavorato in seguito per circa 11 anni con il sistema delle Camere di commercio. In conclusione posso dire che aver conseguito una laurea SID mi ha permesso di assumere competenze linguistiche, giuridiche e di studi economici che mi sono sicuramente stati utili sul lavoro.

Quali skills hai sfruttato di più?

La risposta più ovvia è sicuramente le competenze linguistiche. Aver studiato 3 lingue straniere all’Università è stato sicuramente utile per lavorare con partner stranieri su progetti di cooperazione internazionale e progetti di export delle PMI con la mia società di consulenza MVM Partners srl (mvmpartners.it). Potrei dire che sono anche stati sicuramente utili anche gli studi sulla storia e il funzionamento dell’Unione europea per il Master frequentato a Bruxelles.

A parer tuo le borse di studio portate avanti dalla nostra associazione aiutano tanti siddini ad acquisire nuove conoscenze e competenze trasversali? 

Sì, credo che siano una buona opportunità per i siddini e un progetto da sostenere. Però io sono entrato in contatto con OpportuniSid nel 2019 e posso dire che il miglior servizio che fa l’Associazione agli studenti e ai laureandi SID è essere un ponte tra il mondo dell’università e il mondo del lavoro, aiutando gli iscritti ad acquisire abilità e conoscenze necessarie per fare la differenza nel proprio contesto lavorativo.

Perché secondo te è utile tesserarsi, quali vantaggi hai trovato?

Con l’aiuto di OpportuniSid ho potuto promuovere ai Siddini diversi annunci di selezione e inserire nelle nostre aziende clienti diversi ex studenti SID con le funzioni di commerciale estero. In questi anni ho potuto affiancare oltre 10 ex-studenti SID in progetti di Temporary Export Manager cresciuti all’interno di imprese dell’Emilia-Romagna. Quindi direi che il principale vantaggio di essere associato a OpportuniSid e che ho potuto testare è la possibilità di approcciare ai neolaureati SID in cerca di una prima esperienza professionale con un incarico di respiro internazionale.

Ti sarebbe piaciuto avere una associazione come la nostra durante i tuoi anni al SID?
Sarebbe sicuramente stato di grande aiuto nei primi anni 2000, ma prima dell’avvento dei social media anche fare il networking era diverso…

Invito tutti gli ex laureati SID come me a sostenere OpportuniSid perché l’associazione aiuta studenti e neolaureati ad organizzare iniziative, eventi e progetti per sostenere la comunità SID in Italia e nel mondo, e favorire e rafforzare i legami con il nostro territorio.

Workshop di OpportuniSID all’EYE di Forlì

Lo European Youth Event quest’anno arriva a Forlì e OpportuniSID non poteva mancare. Organizzato dal Punto Europa con il supporto del Parlamento Europeo, la versione locale del tanto amato festival europeo dei giovani si terrà a Forlì dal 17 al 19 Maggio. L’evento...

PhD e non solo: siddini nel mondo della ricerca

OpportuniSID inaugura le iniziative del 2024 con un webinar sulle carriere nell'ambito della ricerca. Attraverso le testimonianze dirette di tre alumni del SID, cercheremo di rispondere alle domande più comuni sul mondo della ricerca: Come funziona un Dottorato di...

FAO, IFAD e WFP: le carriere internazionali per il cibo e l’agricoltura

Poco prima della pausa natalizia, abbiamo deciso di chiudere l'anno in bellezza, preparando un ultimo webinar aperto a tutte/i! Se volete scoprire le opportunità di carriera in ambito agricoltura e food security, non potete assolutamente perdetevi il webinar targato...

Parti ora per una mobilità breve!

Una mobilità più corta, economica e inclusivaArticolo a cura di Edoardo Gaggi   La mobilità internazionale è il fiore all’occhiello dell’Università di Bologna e, ogni anno, permette a migliaia di studentesse e studenti di partecipare a diversi programmi in questo...

Ecco il nuovo Consiglio Direttivo di OpportuniSID!

In seguito alle elezioni tenutesi dal 16 al 19 luglio e aperte a tutti i tesserati di OpportuniSID, il Consiglio Direttivo dell'associazione è stato rinnovato. Di seguito l'elenco dei candidati eletti con i rispettivi voti ricevuti: ALFANO LUCIA: 10 BELLOMO DAVIDE: 4...

OpportuniSID parteciperà all’Hikma Summit 2023

Credits foto di copertina: Sito Web Hikma Summit. A distanza di pochi mesi dalla tragica alluvione che ha colpito l’Emilia-Romagna, la comunità studentesca del Campus di Forlì sta lottando con esemplare stoicismo per tornare alla normalità. In seguito alla Reunion...

È aperto il tesseramento per il 2023: scopri di più!

Il nuovo anno sociale è alle porte e OpportuniSID si prepara a dare il via alla campagna di tesseramento 2023/2024. Da settembre sono ricominciate le attività per la comunità di siddine e siddini per cui l’Associazione costituisce un punto di riferimento ormai da...

Edoardo Gaggi, vincitore della Borsa di Studio 2023, si racconta!

Edoardo, vincitore della seconda borsa di studio* targata OpportuniSID, si racconta alla comunità siddina.  Al quinto anno di liceo linguistico, scegliere come proseguire il mio percorso accademico non è stato affatto facile. Nell’affanno dovuto alla fine delle scuole...

Bilancio Sociale 2022

OpportuniSID presenta il suo quinto Bilancio Sociale, dedicato ai progressi ottenuti nel 2022 e alle numerose attività svolte. OpportuniSID, che nasce con l’obiettivo di favorire la crescita personale e professionale di alumni, studenti e docenti del corso di laurea...

Come aiutare l’Emilia Romagna

OpportuniSID sta seguendo col fiato sospeso gli sviluppi della tragedia che sta flagellando buona parte dell'Emilia-Romagna, compresa Forlì. Ci stringiamo attorno ai familiari delle vittime e agli sfollati. Non possiamo non essere ammirati dallo spirito di sacrificio...